Ecco il nuovo design di ITALO si chiama EVO e presto lo vedremo sulle principali linee AV

I treni Italo stanno per cambiare look, e non solo! Le linee dell’alta velocità, infatti, inizieranno presto ad ospitare i nuovi modelli Italo EVO, che hanno caratteristiche, esteriori e tecniche, davvero innovative e capaci di incuriosire anche i viaggiatori più distratti.

Un treno più ecologico

I nuovi Italo Evo si distingueranno dai precedenti treni grazie all’utilizzo, per la loro costruzione, di materiali riciclabili e anche per la maggiore attenzione verso la riduzione delle emissioni dannose di CO2.

Allo stesso tempo, i progettisti hanno anche pensato all’efficienza del treno, migliorando il sistema di trazione e consentendo un utilizzo migliore dell’energia, sia durante la marcia sia in fase di ripresa dopo la frenata.

Il nuovo treno è anche più sicuro per i conducenti e per i passeggeri, e le 7 carrozze messe a disposizione dei viaggiatori, per i 187 metri di lunghezza del mezzo, viaggeranno sempre ad una velocità media di 250 chilometri all’ora, pur nel massimo confort e senza problemi a livello di acustica.

Il numero di treni che potrà essere utilizzato con la nuova tecnologia sarà di 12 in totale: i modelli andranno ad aggiungersi alla flotta degli altri 25, già presenti in circolazione, entro la fine del 2017.

Bellezza e tecnologia

Proprio su Infotrasporti potrete anche scoprire le caratteristiche più legate all’estetica per il nuovo Italo Evo.

Infatti, gli Evo sono stati progettati, e successivamente costruiti, nello stabilimento Alstom che si trova a Savigliano, nella provincia di Cuneo. Questo è un centro particolarmente rinomato per la produzione di tutti i treni ad alta velocità, e la realizzazione dei nuovi mezzi Italo non fa di certo eccezione.

È stata creata una nuova testata, che consente una maggiore aerodinamicità ai mezzi, un migliore supporto per le luci esterne e anche internamente sono stati inseriti degli elementi migliori e maggiormente utili ai passeggeri.

Su ogni carrozza di Italo Evo, infatti, saranno presenti ben 68 porte USB che i passeggeri potranno utilizzare per ricaricare il proprio telefono, il tablet oppure il computer.

Ogni poltrona avrà la sua postazione e basterà attaccare il caricabatterie, o il cavetto, per avere subito il 100% di batteria per il proprio dispositivo.

Infine, le sedute sono state rese ancora più comode per tutti i viaggiatori: infatti, ogni sedile sarà ancora più ergonomico e capace di sostenere il peso del corpo anche nei viaggi particolarmente lunghi.

Articoli correlati