A cosa fa bene il tappeto elastico?

Se hai notato che hai messo su qualche chilo di troppo, durante i mesi invernali, è arrivato il momento di rimettersi in forma ed un attrezzo che potrai andare ad utilizzare per questo scopo è il tappeto elastico.

Anche se a prima vista sembra essere solo un gioco le cose sono molto più complesse, infatti, andando ad utilizzarlo, riuscirai a fare un esercizio completo che farà bene a tutto il tuo corpo.

Sarà un toccasana per il tuo fisico, andando ad agire beneficamente sul tuo senso dell’equilibrio, aiutandoti ad eliminare le tossine, a riflettersi in modo benefico sul sistema linfatico e cardiocircolatorio e su quello scheletrico e facendo bene anche alla tua psiche.

Ma andiamo a scoprirne di più

Saltare su di un tappeto elastico ti permetterà di andare a rassodare il tuo corpo ed allo stesso tempo di andare a rinforzare la muscolatura.

Se tu che stai leggendo sei una donna devi sapere che questi esercizi andranno a far lavorare le tue gambe, i glutei e l’addome, quelli che sono i tuoi punti deboli.

Durante i salti, inoltre, le fasce muscolari si andranno a distendere, grazie agli allungamenti. Anche la cellulite può essere contrastata, saltando su di un tappeto elastico.

Si va infatti a favorire l’eliminazione dei liquidi, con una sorta di massaggio linfodrenante naturale. Saltando il sistema linfatico viene infatti stimolato a lavorare nel modo corretto. In questo modo si andranno anche a contrastare la comparsa di malattie degenerative e l’invecchiamento cellulare.

Ti basterà fare una sessione di salti anche solo per 5 minuti o 20 al massimo, al giorno, per dare sollievo a malattie come la fibromialgia e l’osteoporosi, infatti andrai ad allentare le tensioni muscolari e a favorire l’aumento della massa ossea.

Saltare fa bene anche ai polmoni, infatti va a favorire una migliore pressione sanguigna e porta così anche ad una migliore ossigenazione dei tessuti.

Esercizi al tappeto elastico

Ci sono vari tipi di esercizi che potrai andare a fare utilizzando un trampolino elastico. Qui di seguito ne troverai alcuni.

  • Training elastico. Si tratta di un esercizio che comporta il saltare, mantenendo i piedi uniti e le gambe tese. Gli addominali devo essere contratti. Le braccia dovrai invece mantenerle tese in alto, in fase ascendente e tese lungo i fianchi in quella discendente
  • Questo esercizio prevede che le gambe si aprano, mentre si salta, così come anche le braccia. Una variante è quella che prevede di tenere una gamba tesa ed una no, in modo alternato, coordinando anche le braccia.

Potrai anche andare ad allenarti sul tuo tappeto elastico, semplicemente saltando su e giù.

Per divertirti ancora di più potrai saltare a tempo di musica.

Non pensare che se non ti allenerai con criterio questo non ti porterà a nulla, infatti anche con i salti liberi andrai a stimolare la schiena, gli addominali e gli arti inferiori, e aggiungendo dei movimenti specifici, anche le braccia e le spalle.

È importante però, prima di iniziare ogni tipo di esercizio al tappeto elastico, di andare a fare un po’ di stretching.

Questo ti permetterà di andare a scaldare ed allungare a dovere la tua muscolatura, che sarà così meno soggetta ad infortuni.

Oltre che prima dell’allenamento dovrai ripetere la fase di stretching anche quando avrai finito di allenarti.

Articoli correlati