RABBIA: UOMINI FATECI ATTENZIONE

Uomini, state molto attenti a non esagerare con la rabbia, in quanto quest’ultima potrebbe sensibilmente accorciare l’aspettativa di vita! Questo è il risultato di un recente studio condotto dalla Iowa State University, secondo cui gli uomini che dicono di essere rabbiosi all’età di 35 anni, hanno maggiori probabilità, rispetto a quelli più tranquilli, di essere morti 35 anni dopo.

Già in passato diversi studio avevano relazionato la rabbia a tutta una serie di processi negativi che avvengono nel nostro corpo, come ad esempio la creazione delle condizioni che favoriscono l’aterosclerosi, l’ictus oppure l’infarto.

Per portare a termine questo studio è stato seguito un campione di ben 1307 uomini a partire dal 1968 fino ad oggi (più precisamente al 2007). Già dal primo anno di ricerca i partecipanti sono stati interrogati sul loro livello di rabbia e quasi da subito chi presentava maggiori livelli di rabbia aveva più problemi rispetto agli altri e aveva un maggior rischio di morire.

rabbia

Probabilmente la causa di questa correlazione tra rabbia e maggior rischio di morte risiede proprio nel cattivo effetto che la rabbia ha sul sistema cardiovascolare e respiratorio umano. Elevati livelli di adrenalina e altri ormoni possono compromettere seriamente il delicato equilibrio del nostro corpo e accorciare addirittura la nostra vita.

Rimedi per la rabbia

Come ovviare al problema? Sarebbe utile darsi una calmata, magari semplicemente respirando, come suggeriscono gli psicoterapeuti.

Lo sport e l’esercizio fisico, riducendo sensibilmente lo stress, riducono anche la rabbia. L’attività fisica, infatti è un ottimo modo per sfogarsi e tenere la mente allenata in modo da evitare le tensioni. Anche una corsa all’aria aperta, un giro in bicicletta o semplicemente tirare i pugni al sacco da boxe della palestra possono migliorare la nostra salute, ridurre i livelli di rabbia, ansia e stress e, pertanto, allungarci la vita.

Per chi non è amante dello sport, invece, per combattere la rabbia consigliamo di ascoltare tanta buona musica in quanto aiuta a combattere le emozioni negative.

Articoli correlati