Cucine moderne e l’innovazione dei materiali

Le cucine moderne si caratterizza per adottare materiali innovativi per realizzare le proprie soluzioni per la casa. Gli ambienti vengono messi a punto sfruttando una continua innovazione tecnologica, che unisce design di alto livello e un notevole aggiornamento nel corso del tempo: in questo modo si arredano gli spazi più vissuti dell’abitazione con grande stile e attenzione ai motivi contemporanei.

Tra i materiali innovativi che distinguono immediatamente le cucine moderne di design c’è la resina di cemento, impiegata soprattutto per le finiture e per i piani. Si tratta di un materiale dalle enormi potenzialità, che consente di avere ambienti di grande impatto estetico, dalle linee moderne, estremamente funzionali e sempre estremamente organizzati. Inoltre bisogna tenere a mente che le ultime tendenze per le cucine moderne prevedono uno spazio aperto, che si fonda con il soggiorno. Di conseguenza la cucina diventa un vero e proprio elemento d’arredo e di valorizzazione dell’area living, in quanto si basa sull’uso di materiali e colori complementari e di notevole pregio.

In questo caso l’utilizzo di un piano in un materiale all’avanguardia come la resina cemento nero consente di esaltare le novità nella progettazione delle cucine di design moderno e di avere altissime prestazioni dal punto di vista della funzionalità. Ad esempio i mobili possono essere rifiniti oppure realizzati con questo materiale, mentre i piani snack e quelli di lavoro possono essere progettati in maniera variabile: infatti possono avere uno spessore di 60, 40 oppure 20 mm a seconda delle specifiche esigenze. Infine è possibile mettere a punto un’uniformità estetica interna davvero totale applicando zoccoli, basi e profili gola in resina di cemento. Questo particolare materiale è estremamente versatile proprio per il fatto che può essere declinato in tantissimi progetti d’arredo. Al tempo stesso l’adozione della resina in cemento anche per i mobili del living e del bagno consente di rapportare in manie
ra armonica e di grande fascino l’ambiente cucina con tutti gli altri spazi di casa.
Il nuovo concept di cucina si caratterizza anche per un’attenta progettazione della soluzione, così da poter esaltare i dettagli architettonici e i complementi. Al tempo stesso è necessario valutare la struttura stessa dell’ambiente, in modo da avere una composizione funzionale, bene organizzata e facile da utilizzare. Ad esempio si possono contrapporre le pareti dell’open space sia dal punto di vista strutturale che da quello funzionale: in questo modo la cucina diventa il cuore della vita quotidiana. Si può scegliere un prodotto lineare, a isola, angolare oppure a penisola in base alle proprie esigenze e alla distribuzione degli ambienti, ma in ogni caso è necessario realizzare una perfetta funzionalità. In particolare il piano di lavoro deve unire semplicità, pulizia e convivialità; inoltre i volumi e le proporzioni sono esaltate dalla luce, dalla cromaticità e dagli stessi materiali.
La scelta di questi ultimi è fondamentale nell’architettura d’interni e non va mai fatta a caso. Altre soluzioni innovative prevedono l’uso di lavelli in Tecnoril, mentre il top può essere in Corian: si tratta in entrambi i casi di materiali a base di resine che si caratterizzano per il fatto di essere compatti e molto resistenti all’usura e agli urti. Si tratta quindi di un prodotto perfetto per mantenere intatta la bellezza dei piani e dei lavelli nonostante l’uso di agenti e solventi chimici. Tuttavia il Tecnoril si distingue per essere a tutta massa, per l’aggiunta di minerali naturali alla miscela e per il fatto di essere più economicamente conveniente rispetto al Corian. Se si utilizza quest’ultimo per il top, si può abbinarvi basi in rovere oppure in laccato satinato. Infine le ante possono essere in alluminio con un’apertura a spin
gere oppure a tirare; un’ulteriore scelta viene poi fatta per quanto riguarda le finiture. La superficie è verniciata oppure ha un effetto calce.