Viaggi alle Seychelles, consigli utili per un soggiorno alla scoperta della natura

Un arcipelago tutto da vivere

Sono 115 le isole che compongono l’arcipelago delle Seychelles, uno scrigno di biodiversità grazie alle sue bellezze paesaggistiche, alla fauna e alla sua unicità. L’azzurro del mare, limpido e cristallino, unito alla sabbia finissima creano scenari che sembrano usciti dalle cartoline. Nei viaggi alle Seychelles non può mancare però anche una visita ai parchi naturali, un incontro ravvicinato con le tartarughe giganti o una sessione di birdwatching.

Come arrivare e dove alloggiare

I viaggi alle Seychelles richiedono una buona organizzazione dei tempi. Il volo dai principali aeroporti italiani infatti permette di raggiungere l’arcipelago in circa 12 ore. Quando poi sarete arrivati alle Seychelles gli spostamenti non saranno un problema perché i collegamenti tra le varie isole sono frequenti, soprattutto se soggiornate nell’isola di Mahe. Per spostarsi all’interno delle isole non mancano poi le biciclette, le auto ma anche i taxi e gli autobus. Mahè, oltre a vantare ottimi collegamenti, offre anche strutture ricettive interessanti. Presenti infatti appartamenti e hotel ma anche resort sulla spiaggia con bar, ristorante e tutte le comodità possibili.

Sole, mare, sabbia

Nelle tappe dei viaggi alle Seychelles più belli una visita a Praslin è d’obbligo. Rimarrete di stucco per la bellezza di quest’isola celebre per la sua sabbia bianca e le rocce. La spiaggia di Anse Lazio è uno dei luoghi più incantevoli al mondo, apprezzata anche dai turisti più esigenti. Conviene passarci una giornata intera ed aspettare il tramonto per godere di una delle viste più belle, se amate la fotografia portate con voi l’attrezzatura necessaria per immortalare gli splendidi colori del mare e della spiaggia. Sempre a Praslin non può mancare poi una visita ad Anse Georgette, altra spiaggia da sogno.

Il bello della natura

Le riserve naturali e i parchi sono il vero gioiello dell’arcipelago. I vostri viaggi alle Seychelles devono includere sicuramente una o più tappe nei vari parchi per osservare le specie uniche al mondo che popolano questo meraviglioso arcipelago. La tappa che non può mancare è quella alla scoperta dell’isola delle tartarughe, Curoieuse Island. Qui si possono ammirare delle grandi tartarughe che vivono in libertà, uno spettacolo davvero suggestivo. Chi visita la riserva naturale di Veuve rimarrà ammaliato dalla specie protetta del pigliamosche africano del Paradiso. Questo uccello ha un piumaggio particolare e, come suggerisce il nome, si nutre di insetti. Si possono ammirare inoltre i pipistrelli della frutta o volpi volanti e alcune rare specie di tartarughe d’acqua dolce.

Per quanto riguarda poi la vegetazione nei vostri viaggi alle Seychelles incontrerete sicuramente le palme di Coco de Mar, alte più di 30 metri, che producono la noce più pesante che esista. Da non perdere poi l’Union Estate Park nell’isola La Digue e la riserva di Cousin Island. Quest’ultima in particolare offre uno spettacolo unico. Grazie all’organizzazione ambientalista Nature Seychelles qui vengono tutelate numerose specie, in particolare 300.000 uccelli e diverse tartarughe giganti. Per questo motivo l’isola di Cousin è un vero paradiso per chi ama il birdwatching. Insomma, non mancano riserve e parchi naturali dove trascorrere un soggiorno indimenticabile.

Articoli correlati