Creare un blog e guadagnare

Un blog è semplicemente un sito web, ma organizzato in una struttura cronologica, molto apprezzata dai motori di ricerca. Detto in altri termini, nel momento in cui si vuole realizzare un sito web e trasformarlo in un blog, si sceglie una piattaforma in grado di ordinare in ordine temporale i contenuti postati dall’autore. È possibile impostarlo in pochissimo tempo, scegliendo una piattaforma come Blogger, oppure si può scaricare l’ultima versione di WordPress e installarla sul proprio hosting.

Ma se un blog è solamente un sito web, perché se ne parla così tanto? Beh, in realtà ha qualcosa in più di un semplice website. Esso comprende quello che viene chiamato un sistema di gestione dei contenuti, il che significa che è molto facile per voi aggiungere rapidamente nuovi contenuti al tuo blog. Non vi è alcun complicato codice coinvolto, è sufficiente digitare il nuovo contenuto, premere un pulsante e il lavoro è fatto.

Può gestire le pagine in un modo altamente classificato. Questo significa che è semplice per i visitatori leggere l’ultimo post e per i motori di ricerca tenere traccia di tutti i contenuti del sito. Uno strumento per esempio veramente semplice è Syndication (RSS) di grande aiuto per essere sicuri che i lettori possono facilmente tenere traccia dei vostri ultimi post. Il vostro sito è uno strumento e si può quindi scrivere qualunque cosa. Tuttavia, i siti web di maggior successo hanno solitamente un tema e una loro impostazione.

Fare soldi online con un blog

Vi ho detto cosa è un blog, ma come si fa a trasformarlo in una fonte di guadagno? Beh, molto semplicemente devi offrire qualcosa ed in cambio qualcuno farà pubblicità sul tuo blog. Visualizzazione di annunci Pay Per Click (come gli AdSense di Google), prodotti di affiliazione pubblicitaria (in cui viene pagata una commissione per gli acquisti di qualcuno che clicca su un link nel tuo sito). Ci sono quindi molti metodi per trasformare il traffico in denaro.

Se avete un buon PageRank allora si potrebbe anche vendere link sul tuo blog ai proprietari di siti web, anche se non ci sentiamo di consigliare questo sistema in quanto vietato dalle linee guida di Google.

Una volta che si è costruito il blog e riempito di post e visitatori, ci sono un sacco di differenti e talvolta emozionanti modi di trasformare il prodotto che avete creato in denaro. E se è un blog sarà di grande successo, il successo finale sarà quello di venderlo se si vorrà. Ma questa è un altra storia.

Perché non provare quindi a creare il proprio blog e provare a guadagnare soldi con esso?

Aprire e gestire un blog è un esperienza sicuramente interessante, la possibilità’ di condividere le proprie idee ed i propri hobby stimola molti ad avventurarsi nella gestione di un blog personale. Vi è però anche la possibilità di far fruttare realmente il proprio lavoro di scrittura online.

Il primo modo per guadagnare dei soldi facendo il blogger è attraverso la pubblicità, posizionando sul proprio blog inserzioni pubblicitarie che aiuteranno a pagare lo spazio web ed altro.

Ad ogni click sull’inserzione guadagnerete un importo variabile a seconda dell’inserzione che verrà cliccata. Può variare da pochi a 50-60 centesimi, come accade con il più diffuso, cioè Adsense di Google.

Altro aspetto importante è per coloro che hanno un’azienda o un business online: associare ad essi un blog è uno dei migliori investimenti in marketing possibili. Aggiornandolo regolarmente e pubblicando post interessanti guadagnerete posizioni nei motori di ricerca come Google, facendo conoscere molto di più la vostra azienda.

Gestire e scrivere un blog permette inoltre di farvi notare dal mondo dei lettori della rete e quindi pubblicizzerete anche voi stessi; è possibile infatti che a notarvi sia un potenziale datore di lavoro, oppure qualcuno interessato alle vostre pubblicazioni o alla vostra consulenza.

A nostro avviso il blogging è il miglior metodo per guadagnare online, tuttavia esistono diversi sistemi per lavorare da casa. Buon divertimento e buoni guadagni

Articoli correlati