Le sigarette elettroniche

Una valida alternativa alle classiche sigarette definite “bionde” nel mondo del tabagismo, è sicuramente la sigaretta elettronica, molto spesso denominata e-cig.
Le sigarette elettroniche hanno trovato larga diffusione negli ultimi 2-3 anni, inserendosi in un mercato completamente nuovo e di forte impatto.
Il loro funzionamento è tuttavia semplice da comprendere, seppur molto meno dannoso in termini di salute, rispetto alle classiche sigarette, in quanto non vi sono parti che creano una combustione.
Le sigarette elettroniche contengono un liquido che è alla base di tutto; questo liquido è formato da glicerolo vegetale, glicole propilenico acqua e, dove si necessita, anche di nicotina.
Questi elementi, eccetto la nicotina, sono praticamente inermi per l’uomo e sono utilizzati da sempre in ambito farmaceutico; la nicotina invece, in base ai quantitativi, presente controindicazioni, ma viene comunque espulsa dal corpo nel giro di pochi giorni.
La sigaretta elettronica è composta principalmente da 4 elementi fondamentali standard che possono variare con la tipologia di sigaretta differenziandosi tra tipi “entry level” e rigenerabili, più tutta una serie di accessori che possono essere utili per la manutenzione.
La prima parte fondamentale è la batteria; le batterie standard variano da 6500 a 1200 mAh, e con sigarette standard e utilizzo nella media possono durare da 1 a 3 giorni, dopodiché vanno ricaricate con una classica porta usb o alimentatore 220V.
Utilizzano un attacco definito 510 di forma rotonda alla quale viene innestato il cartomizzatore.
Le batterie di tipo “big battery” invece hanno amperaggi di gran lunga superiori ed all’interno si sostituiscono le pile simili a stilo AA variabili tra i 2000 ed i 3500 mAh.
Queste batterie a differenze delle standard, permettono la regolazione del wattaggio in uscita in modo da permettere una fumata più intensa e calorosa, mentre con le batterie standard questa regolazione non è possibile.
Il secondo componente della sigaretta elettronica è il cartomizzatore, ossia il ” pezzo” centrale dove viene inserito il liquido da svapare, che è composto da una resistenza che viene portata ad alta temperatura dalla batteria e genera vapore al contatto con il liquido.
Il cartomizzatore puo’ essere standard con le testine intercambiabili, oppure di tipo rigenerabile, ossia dove la resistenza viene fatta manualmente dall’utente in base a determinati criteri e fili resistivi utilizzati.
Questi accessori, così come gli strumento per poter rigenerare, sono venduti nei negozi specifici di sigarette elettroniche e permettono una personalizzazione elevata della sigaretta a patto di avere una certa dimestichezza nell’uso e nella rigenerazione.
Il terzo componente essenziale per svapare è il drip tip, che sarebbe il “beccuccio” che viene utilizzato per l’aspirazione del vapore; ne esistono migliaia tra forme, colori e modelli differenti e tutti di costi variabili in base anche ai materiali utilizzati tra cui semplice plastica, legno ed addirittura metallici.
Ultimo componente che serve per utilizzare la sigaretta elettronica è il caricabatteria; al primo acquisto generalmente la sigaretta elettronica viene venduta con un semplice adattatore USB che puo’ essere collegato al computer per la ricarica, oppure si potrà optare per acquistare un adattatore USB / 220V per caricarlo tranquillamente come fosse uno smartphone.
Tra i negozi on line forniti di molti accessori e dai prezzi estremamente competitivi, troviamo l’ e commerce di SvapoCafe.eu, un sito molto ben fatto, di semplice utilizzo ed ampia scelta, che tratta appunto tutto cio’ che riguarda sigarette elettroniche, kit di rigenerazione, liquidi, aromi per i liquidi, batterie, cartomizzatori ed anche capsule per macchine da caffè compatibili, dall’elevata qualità e dal prezzo contenuto.
Inoltre questo e commerce offre la possibilità di un sistema di fidelizzazione che permette notevoli scontistiche in base agli ordini effettuati.
Sono accettati i principali metodi di pagamento quali carte di credito e Pay Pal, per fare transazioni in totale sicurezza e velocità; molto rapidi nelle spedizioni e sempre presenti tramite un sistema di contatto help desk celere ed esaustivo in caso di segnalazioni o problematiche varie.
Indubbiamente le sigarette elettroniche hanno indotto molte persone a sostituire le sigarette classiche per via anche di un discorso sia economico che benefico per la salute; ad oggi la sigaretta elettronica rappresenta il miglior “antidoto” per chi vuole smettere di fumare o semplicemente farlo senza farsi male.

Articoli correlati