Pavimenti in pvc: tipologie e vantaggi

I pavimenti vinilici, comunemente chiamati PVC oppure in vinile, consentono di avere numerosi vantaggi grazie alle caratteristiche stesse del materiale impiegato: infatti può essere utilizzato in numerosissime applicazioni proprio per la sua versatilità e per la facilità di lavorazione. Inoltre sono estremamente adattabili e quindi possono essere installati in un’ampia gamma di contesti diversi tra loro. Ad esempio i pavimenti in PVC sono perfetti per gli asili, le palestre e, in ambito residenziale, per le stanze giochi e le camerette dei bambini. Infatti risultano superfici molto elastiche, in grado di assorbire gli urti, di avere una ottima resistenza a danni e graffi e quindi anche una lunga durata nel corso del tempo.

Al tempo stesso sono perfetti anche per i bagni, il locale lavanderia e la cucina, in quanto presentano un’ottima resistenza all’usura, agli agenti chimici all’umidità e all’azione dell’acqua. Facili da posare, i pavimenti in PVC sono silenziosi al calpestio e proprio per questo motivo consentono di avere un ottimo isolamento acustico nell’ambiente ove vengono installati.

In secondo luogo hanno costi veramente ridotti e sono compatibili con i pavimenti riscaldanti, a patto che le temperature raggiunte dall’impianto non superino i 28°C. I vantaggi delle pavimentazioni in PVC sono sia estetici che funzionali. Un aspetto molto interessante è che hanno uno spessore molto ridotto, che nella maggior parte dei casi si aggira sui 2 mm.  Di conseguenza queste soluzioni possono essere adottate per ristrutturazioni e messe in posa in sovrapposizione: infatti non è necessario demolire le pavimentazioni preesistenti né intervenire sulle porte per assicurarne l’apertura e la chiusura senza problemi.

Inoltre bisogna tenere a mente che in molti casi il vinile è riciclabile e può arrivare anche al 100% del riutilizzo e quindi risulta una soluzione ecologicamente avanzata. Ovviamente non tutti i pavimenti in vinilico hanno queste caratteristiche, il PVC è formato da materiale plastico, quindi per avere la sicurezza della qualità del prodotto occorre controllare la composizione. Se la composizione del pavimento è eseguita mediante plastificanti DINP o similari, si può essere certi che si caratterizzano per emissioni di TVOC (composti organici volatili) estremamente basse e per la sicurezza di avere un pavimento non tossico. Ad esempio i vari strati che compongono i pavimenti della Nanni Giancarlo & C. sono controllati; partendo dallo strato inferiore in PVC, le cariche minerali e soprattutto i plastificanti utilizzati.

Nella categoria dei pavimenti in PVC ci sono anche gli LVT (Luxury Vinyl Tile) che sono innovativi sotto il profilo estetico, perché riescono ad imitare perfettamente l’aspetto di altri materiali. Di conseguenza è possibile adottare superfici simili alla pietra naturale e al parquet a costi inferiori e che ovviano a problematiche funzionali e strutturali.

I pavimenti in PVC dell’azienda Nanni Giancarlo sono disponibili in un’ampia varietà di declinazioni: si va dalle soluzioni antisdrucciolo e antiscivolo (particolarmente adatte per uso esterno oppure nei bagni) a quelle rinforzate per sopportare un’usura veramente intensa. Queste ultime superfici si caratterizzano per uno strato di usura maggiore e più resistente, per il fatto di essere sottoposte a trattamenti della superficie che li rendono anche facili da pulire come il trattamento PUR. In questo modo la destinazione d’uso può essere residenziale, industriale oppure commerciale. Nei cataloghi sono presenti anche modelli molto diversi per quanto riguarda l’effetto estetico finale. Ad esempio alcuni pavimenti in PVC sono monocromatici e hanno proprietà insonorizzanti per l’abbattimento acustico. Altre versioni, invece, imitano perfettamente la lamiera mandorlata grazie alla lavorazione superficiale del materiale plastico, in que
sti pavimenti la superficie di cammino è realizzata con una mescola speciale in vinile e gomma termoplastica con notevoli capacità anti-usura. Un altro prodotto interessante è Pavinil Monocromo che ha la particolarità d’essere a tinta unita con colorazioni solide ed omogenee. Tutti i pavimenti della Nanni Giancarlo presentano caratteristiche tecniche di alta qualità, l’azienda ci tiene a precisare che soprattutto per quanto riguarda i pavimenti in PVC, commercializza soltanto prodotti garantiti anche sotto il profilo della salute.

I pavimenti in PVC sono nella maggior parte dei casi disponibili sotto forma di rotoli. La messa in posa avviene in maniera diversa a seconda del risultato finale da ottenere: se si vuole creare una passatoia oppure se si installa il vinile su una pavimentazione preesistente, è possibile optare per un sistema di appoggio. Negli altri casi, invece, l’applicazione del materiale avviene per incollaggio utilizzando un prodotto specifico per il PVC.

Articoli correlati